I futuri geometri progettano l’accessibilità

La classe III dell’indirizzo Costruzione Ambiene e Territorio del nostro istituto, coordinati dai professori Roberto Santini, Matteo Cannarsa e Simone Perugini, ha vinto il premio speciale “DIADORA” al settimo concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità” con il progetto :
“Riqualificazione della zona I Laghetti con la realizzazione di un’attività di pesca sportiva con postazioni per persone con disabilità .
Il progetto riguarda l’abbattimento di barriere architettoniche in strutture per il tempo libero, in particolare per la riqualificazione dell’area del laghetto del Parco Urbano che nel progetto viene denominata “I Laghetti”. L’intervento prevede la risistemazione della sentieristica secondo un’ottica di valorizzazione del verde e delle attrezzature presenti, con l’obiettivo di dedicare l’area alla pesca sportiva.


Il concorso è promosso dall’organizzazione FIABA Onlus e dal Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL), in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e ha l’obiettivo di premiare i migliori progetti di abbattimento di barriere architettoniche nel costruito e stimolare un processo di ricerca e azione utile per formare alunni e sensibilizzare professori e professionisti sul tema dell’accessibilità globale. Per maggiori dettagli consultare la pagina del concorso.